Esa Gualdo Tadino migra a LibreOffice

L’Esa spa, società in house del Comune di Gualdo Tadino che gestisce il servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti urbani per conto del Comune di Gualdo Tadino, ha avviato una campagna di utilizzazione di programmi open source.

Primo passaggio, anche grazie all’opera di sensibilizzazione fatta dal giovane gualdese socio di LibreItalia Fabio Biocchetti, è stata la migrazione a LibreOffice che si è conclusa in questi giorni e che ha consentito alla società gualdese di poter sfruttare i vantaggi di un software di produttività individuale con cui poter elaborare testi, realizzare fogli di calcolo e presentazioni multimediali oltre che preparare grafici e disegni.

La scelta di Esa è anche legata alla possibilità di scambio di documenti in un formato aperto e condiviso (Open Document Format), di indipendenza dai vari distributori di software, la riditribuzione libera delle applicazioni all’interno dell’azienda.

“Con questa scelta si è voluto dimostrare che l’azienda ha sensibilità su certi argomenti come quello dell’utilizzo dell’open source all’interno della pubblica amministrazione (Esa è partecipata al 100% dai Comuni di Gualdo Tadino e Fossato di Vico)” – spiegano dall’Esa spa.

ADD YOUR COMMENT