Supporto Linguistico delle Suite per Ufficio

Uno dei vantaggi del software libero sta nella diversità – in senso culturale, e anche linguistico – della comunità, che spesso si traduce in un supporto linguistico più ampio rispetto al software proprietario. E’ il caso di LibreOffice, che offre un supporto linguistico più ampio rispetto a Microsoft Office (e alle suite per ufficio open source).

La tabella è basata sulle informazioni disponibili online sui pacchetti linguistici per LibreOffice, Microsoft Office, Apache OpenOffice e Calligra che gli utenti possono installare per avere almeno l’interfaccia utente nella propria lingua.

I numeri sono quelli dei cosiddetti “native language speaker” (utenti madrelingua), secondo l’ultima versione di Ethnologue (che è considerato il riferimento in materia sia da Wikipedia che da altre fonti).

Se trovate un errore, lasciate un commento e provvederò ad aggiornare il documento appena possibile. Tutti gli altri commenti a questo specifico post verranno eliminati.

Comments
  1. italovignoli

    Probabilmente, lei è all’oscuro del fatto che le date – in tutti i fogli elettronici – vengono calcolate con un numero progressivo a partire dal 1° gennaio 1900, per cui il 1900 viene calcolato anche se il foglio elettronico contiene date che partono dal 1° gennaio 2014.

  2. Mario

    Non focalizzatevi su queste cazzate… Tutti noi facciamo fogli di lavoro con date del 1900… Dai, siamo seri: le comparazioni vanno fatte su altro.

  3. Joseph Curto

    Nella frase “per LibreOffice, Microsoft Office, Apache OpenOffice and Calligra” haiomesso di tradurre *and* con *e* … una piccolezza ma visto che ci siamo… meglio fare le cose fatte bene 🙂

    JC