Migrare a LibreOffice

Grazie alla collaborazione del LUG di Scandiano, è stato tradotto il white paper “Migrare a LibreOffice per Promuovere la Libertà del Software e dei Documenti”. E’ un documento ancora in evoluzione, che arriverà a un consolidamento entro la fine dell’anno, ma che già oggi consente alle organizzazioni che intendono migrare a LibreOffice di avere un protocollo di riferimento in base al quale impostare il proprio progetto.

Ovviamente, tutti coloro che hanno commenti, consigli, critiche, suggerimenti, e miglioramenti da proporre, sono caldamente invitati a scrivermi (utilizzando l’indirizzo pubblicato nella colonna di destra). Il documento diventerà un riferimento per la certificazione, che sta per entrare nella sua fase operativa con un progetto pilota in Italia che vedrà la collaborazione tra Document Foundation e LibreUmbria (http://www.libreumbria.it).

[Download diretto del white paper in formato PDF: tdf-whitepapermigrazione]

Comments
  1. Roberto

    Purtroppo sono dietro un firewall e non riesco a vedere il documento. Potresti mettere un link per scaricarlo? Credo che sia una risorsa molto utile per incentivare la migrazione in posti di lavoro dell’amministrazione pubblica (dove lavoro). Grazie.

ADD YOUR COMMENT