RIP, Windows XP

Prima o poi, doveva succedere. Windows XP, la versione del sistema operativo Microsoft più diffusa in assoluto (anche perché è stata una delle migliori), esce di scena martedì 8 aprile 2014. Dopo, non ci saranno più aggiornamenti, soprattutto di sicurezza (parlando di Windows, i più importanti).

Il problema colpisce qualche milione di utenti solo in Italia (tra questi, molte aziende e moltissime pubbliche amministrazioni). Una ghiotta occasione per il mondo del software libero, per presentare un’alternativa percorribile a Windows XP, che non solo costa meno ma funziona decisamente meglio: Linux, il sistema operativo libero per antonomasia.

In particolare, sabato 5 aprile sarà festa grande a Perugia, dove i sostenitori del software libero – lo GNU/Linux User Group di Perugia, il Progetto LibreUmbria e il Centro di Competenza sull’Open Source dell’Umbria – organizzano una giornata divulgativa dal titolo “Chiudete la finestra, addio a Windows XP”.

L’evento si terrà presso il Dipartimento di Matematica e Informatica dell’Università di Perugia, dalle 9 alle 13, e sarà rivolto a tutti quelli che vogliono approfondire la conoscenza delle soluzioni open source per l’informatica di base, per il lavoro e lo studio, o per la gestione familiare.

I temi trattati andranno dalle distribuzioni Linux agli strumenti di navigazione e di gestione della posta elettronica, dalla suite per ufficio LibreOffice alle soluzioni per la gestione della grafica, degli ebook e della musica.

Io avrò il compito di “scaldare” la platea con un intervento che partirà dalla storia di Windows XP per arrivare alle motivazioni per cui oggi è opportuno lasciare la piattaforma Microsoft e abbracciare il software libero.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo:

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi