Todi: a lezione di LibreOffice alle elementari

Venerdì 3 febbraio sono ripartiti i corsi gratuiti su LibreOffice per i bambini delle scuole elementari di Todi, in Umbria. L’iniziativa, che si ripete per il terzo anno consecutivo, è il frutto della collaborazione con il Circolo Didattico tuderte con cui è stato sottoscritto un protocollo d’intesa finalizzato a promuovere e sostenere l’uso del software libero.

I 34 bambini, provenienti dalle diverse scuole elementari del territorio e di età compresa tra gli 8 e i 10 anni, avranno la possibilità di apprendere l’uso di strumenti di videoscrittura e fogli di calcolo oltre che di padroneggiare strumenti di disegno e creazione di presentazioni multimediali.

“La collaborazione con LibreItalia avviata già negli anni passati – sottolinea la Dirigente Scolastica Silvana Raggetti –  si è rivelata una risorsa per i nostri bambini che hanno avuto l’opportunità in questi anni di frequentare gratuitamente iniziative di formazione su LibreOffice oltre che su uso consapevole di Internet e dei social network. Dobbiamo ringraziare anche quest’anno l’Istituto d’Istruzione Superiore Ciuffelli Einaudi che ci mette a disposizione la sua aula multimediale”. 

Il lavoro che si svolgerà a laboratorio multimediale sarà finalizzato per questo primo corso alla creazione di un personaggio immaginario con il programma di disegno Draw e alla invenzione di una storia da rappresentare tramite una presentazione multimediale da fare con Impress.

“I bambini – afferma la docente del corso Sonia Montegiove – si sono mostrati fin da subito molto interessati. Hanno probabilmente una propensione naturale alla condivisione che fa comprendere loro particolarmente bene i meccanismi di funzionamento delle comunità di software libero, dove ciascuno deve mettere a disposizione degli altri il meglio che sa e sa fare”.

Il corso si protrarrà per tutto il mese di febbraio e si concluderà con un momento di presentazione a genitori e insegnanti da parte dei bambini dei lavori realizzati in aula sul tema dell’importanza della collaborazione e dell’amicizia.

 

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *